bottone
bottone
bottone
bottone
bottone
bottone
bottone
bottone
bottone
bottone
bottone
bottone
bottone
ARTISTI
CASSANESI

Carmelina Milano
artista

... clicca qui »

Pasquale Malagrinò
Pittore e Scultore

... clicca qui »

Enzo Antonio
Palazzo
Artista Scenografo

... clicca qui »

 
Arte

Le bellezze artistiche di Cassano hanno una pregnanza
storica di enorme spessore artistico- culturale.

La Cattedrale                                                                             » approfondimenti

Imponente edificio di origine bizantina e di stile romano con sovrapposizioni barocche. La cattedrale è il centro dell'attività religiosa della diocesi. Sorge nella piazza  San Eusebio, luogo ove un tempo si ergeva un maestoso lauro; per questo veniva chiamata anche chiesa della Beata Vergine del Lauro. L'edificio fu fondato nell'alto medioevo (sec. IX-X) su una preesistente cripta romana, denominata “succorpo”, il più antico luogo cristiano di Cassano. Essa fu ampliata nel periodo rinascimentale ( 1491) e rimaneggiata nel 1651. Danneggiata da un incendio nel 1706, fu restaurata nel 1722 e nel 1795. La facciata, sempre di stile barocco, presenta una visione sobria e semplice suddivisa in tre ripiani. Nella parte inferiore vi sono tre portali che aprono gli accessi alle relative navate. La parte interna è impetuosa tanto da sembrare una basilica antica, divisa in tre navate di cui la centrale, più larga e più alta rispetto alle altre, è coperta da un'unica volta a botte  riportante gli affreschi : il sacrificio di Isacco, il Natale, la Crocifissione, la Resurrezione. E’ visibile uno splendido organo in stile barocco con pregi in oro a 2000 canne; a sinistra è collocato l'altare della Madonna del Lauro con un’ immagine antica della Vergine, dipinta su  pietra.Le  due navate laterali sono divise in cinque campate, ognuna delle quali è coperta da una volta a crociera. Nella Cattedrale si trovano  dipinti del '600 e '700 ed impronte architettoniche del '400, vi sono custoditi due presepi del 1700 e del 1800.

La Fontana dei Leoni                                              » approfondimenti

In piazza S. Eusebio si trova, anche, la Fontana dei Leoni, imponente struttura in travertino che alla base ha un grande abbeveratoio, da cui parte una struttura a forma di piramide, sormontata da un bacino piccolo, sormontato, a sua volta,  da un giglio da dove esce uno zampillo d'acqua. Alla base della piramide  sono collocati  tre leoni accovacciati, dalla cui bocca esce acqua che ricade nella vasca. La sua collocazione avvenne intorno al 1706, dopo il furioso incendio che aveva distrutto la Cattedrale. Si precisa che gli attuali leoni, sempre in marmo, hanno preso il posto degli originali che sono stati trafugati il 26 Nov. 1994. I leoni originali, secondo studiosi, erano ancora più antichi della fontana; erano stati costruiti intorno al XV secolo. L'autore potrebbe essere stato Francesco da Sicignano, scultore molto attivo della diocesi.La fontana fu costruita intorno al 1794 e progettata da Bartolomeo Grasso, un architetto napoletano.

Il Museo Diocesano                                                                 » approfondimenti

La struttura, voluta da S.E. Mons. Andrea Mugione, vescovo protempore di Cassano, stata inaugurata con solenne cerimonia, il     1 Marzo 1991, dal Reverendisimo Presidente della Conferenza Episcopale Calabra, Mons. Giuseppe Agostani; La documentazione e la catalogazione sono state curate  dal Prof. Leonardo Alario; il museo raccoglie tesori dell'arte sacra. Sono presenti opere di grande importanza storica ed artistica :"il tritico" di Pietro Befulco ed il "Polittico" di Pietro Neuroni,  tavole del cinquecento. Sono conservate, altresì, opere del pittore napoletano Nicola Malinconico (XVII sec.), una tavola del pittore cassanese Francesco Antonio Algaria (XVIII sec.) raffigurante S. Francesco di Paola,le sculture ignee di S. Leonardo e S.Lucia (XVIII sec.) e quella litica di S. Pietro(XV sec.).

Il Campanile

Si affaccia sulla piazza S. Eusebio, ma staccata dalla Cattedrale,  la superba torre del Campanile; è posta sulle prime propaggini del Colle Pallice, a circa 30 metri dalla Cattedrale. Ha base quadrata; si slancia come un bastione ed è suddiviso da tre cornici marcapiano ed una appariscente cella campanaria finale con quattro aperture ad arco che contornano le campane. La costruzione ebbe inizio nel 1608 per richiesta del Cardinale Vescovo di Cassano  Mons. Bonifacio Gaetano. Fu ultimato nel 1795, in occasione degli ultimi lavori della chiesa, per volontà del Vescovo Gian Battista Miceli che vi fece porre anche due campane, una dedicata a S. Biagio, patrono della Diocesi, l'altra a San Michele Arcangelo.

L'Orologio

Sulla fiancata destra della pietra del Castello sorge un imponente orologio a forma quadrata con tre quadranti illuminati al fine di permetterne la visibilità a tutti da ogni parte del paese. Fu costruito, a spese del Municipio, nel 1776. Caratteristica principale è che suona cento colpi ogni dieci minuti prima dell'ora a mezzanotte, a mezzogiorno ed alle otto del mattino.

Il Santuario della Madonna della Catena                  » approfondimenti

Il Santuario  Madonna della Catena si trova fuori dall' abitato di Cassano, ai piedi di un piccolo colle che fa parte del sistema orografico del Timpone di San. Nicola, in una valle attraversata dal fiume Eiano. E' raggiungibile, dopo aver  attraversato il centro storico, rione Pie d'Ulivo; oppure da sud, attraverso la tangenziale costruita sul tracciato dei binari della  stazione ferroviaria Calabro Lucana.. Il Santuario è sorto nel 1620 sulle strutture murarie di un antico monastero basiliano. Il richiamo ambientale nella sottostante media valle dell'Eiano, la natura campestre con i colori vivaci e gli odori degli ulivi mediterranei richiamano lo scenario ambientale dei primi monaci orientali qui scampati  dalla persecuzione degli imperatori di Bisanzio. Testimonianza dell'età bizantina è l'icona di S. Maria della Katena, (dal greco Katinai significa "guida"). L'interno della chiesa è a tre navate con caratteri ornamentali tipicamente di stile barocco. La Madonna della Catena, a cui si fa devozione , è  festeggiata la seconda domenica di Maggio;  la Madonna  ha liberato dalla schiavitù e dalla sudditanza la città, invasa dagli stranieri. Sempre all'interno, sulla parte centrale e  sopra il portale si può ammirare uno splendido affresco di 20 mq. circa , di scuola napoletana e rappresenta La Fuga in Egitto.
 

Le Grotte di Sant'Angelo                » approfondimenti

Di indubbio valore ambientale e storico sono le Grotte di Sant'Angelo, immediatamente a Nord della città, custodite nello scrigno della roccia denominata Pietra di San Marco, alla cui sommità svetta una grande croce, ivi collocata nell'anno 1900, dove ancora sono visibili  ruderi di un'antica abbazia monacale. Le antiche cavità, modellate dal tempo, furono abitate, come dimostrano gli studiosi, dall'uomo primitivo per tutto il periodo della civiltà Litica. Le grotte rappresentano un grosso complesso di cavità carsiche intercomunicanti estendendosi per qualche chilometro. I numerosi ritrovamenti delle varie epoche attribuiscono la presenza dell'uomo non solo preistorico ma anche in epoca protostorica e storica. Per sottolineare il suo inestimabile valore storico, appare opportuno riportare quanto scrive, lo storico V. Saletta, " sono un meraviglioso libro, su cui gli antichissimi abitatori del luogo scrissero le più interessanti pagine aperte e pronte per chi sappia leggerle con solida preparazione ed infinito amore". Sono state inaugurate ed aperte il 28 marzo 1992, di seguito chiuse per la caduta di un masso, sono state inaugurate e riaperte il 20 aprile 2002.

 Prenotatelo contribuirete alla crescita del sito.
Per  informazioni contattare la redazione info@cassanoalloionio.info

328.2888807

If your browser supported Java, you'd see an AdvertiserApplet here.

If your browser supported Java, you'd see an AdvertiserApplet here.

If your browser supported Java, you'd see an AdvertiserApplet here.

If your browser supported Java, you'd see an AdvertiserApplet here.

If your browser supported Java, you'd see an AdvertiserApplet here.

If your browser supported Java, you'd see an AdvertiserApplet here.

If your browser supported Java, you'd see an AdvertiserApplet here.

 

 


 

 

|top|

E-mail Redazione: info@cassanoalloionio.info - webmaster@cassanoalloionio.info

© Copyright 2002- 2007 - Grafica, layout e testi sono di esclusiva proprietà di Web Study ®www.webstudy.it
non è consentito riprodurre o replicare su altri siti qualsiasi parte del portale senza la preventiva autorizzazione di  Web Study
webmaster Gaetano Zaccato collaborazione: G. Fragale, webfinancial - A. Curto, webcontent (2002 - 2003)